logo dirittoalgioco.it collegamento

Dirittoalgioco.it

A promozione della cultura ludica partecipata ed inclusiva

Index - Presentazione - Attività - Tema - Tavolo - Archivio - Logo - opinioni

ATTIVITA'

Le attività del progetto della Festa del diritto al gioco 2018 di Ravenna, a preparazione e durante la Festa, anche raccordate a quelle delle precedenti edizioni

Prima riunione del Tavolo inter associativo, ore 11,00 del 23 ottobre presso Casa del volontariato, via Sansovino
Seconda riunione del Tavolo 13 novembre, ore 11,00 pressso Arci facce dipinte
collegamento Cena Conviviale presso Kirecò-Hostaria del 04 novembre, con due proiezioni di immagini e racconti sulle Feste del gioco di Verona e Carpi - vedi cartolina
un giocattolo di genitore 2017 collegamento
a DICEMBRE - laboratori per genitori per un Natale 2017 da protagonisti del gioco, a Kirecò a promozione del progetto della Festa del gioco 2018
Scarica volantino con il progrmma delle quattro date di dicembre 2017
terza RIUNIONE TAVOLO INTER ASSOCIATIVO - prevista per fine gennaio 2018
il 23 FEBBRAIO, durante l'evento internazionale "M'illumino di meno", attiveremo laboratori di costruzione di "Lanterne da passeggio", presso Coop Faentina ed in centro con passeggiata notturna, in collaborazione con Kirecò/Hostaria
lanterna da passeggio ingrandimento
a MARZO, partecipa ad "Uno sciame di biciclette": saremo in pineta a costruire "Generatori di sorrisi", in collaborazione con Legambiente Circolo Matelda ed Assessorato Ambientegeneratori di sorrisi ingrandimento
logocon la compartecipazione alle spese del Comune di Ravenna e il premio di adesione a ConCittadini dell'Assemblea Regionale dell'Emilia-Romagna

In questo avvio di nuovo anno è la definizione del Progetto generale l'attività pressante che coinvolge i soggetti che avranno un ruolo il più possibile da protagonisti, sicuramente a partire dai bambini/e e del Tavolo, che avrà la sua seconda riunione del 13 novembre ore 11 presso Arci, indetta prevalentemente per gli assenti alla prima riunione (tenuta il 23 ottobre presso la Centro Servizi del Volontariato in via Sansovino 57 alle 11,00 e alle 17,00 si replica presso Arci), e si prevede di indire una prossima riunione per fine gennaio 2018.
Una progettazione che è stata presentata all'Assessorato e ad altri soggetti indicati come possibili collaboratori e compartecipanti alle spese e che si rissume in un Mappa generale aggiornata al 18 gennaio 2018 (in formato A3).
Per facilitare i lavori del Tavolo è stato stilato un primo documento che fa sintesi (vedi Progettare la festa del gioco 2018) delle tante cose fatte in questi ultimi 5 anni, e che accoglierà eventuali nuove proposte.
Altro momento di scambio tra i componenti del Tavolo sè stato quello previsto per il tardo pomerigigo e serata del 04 novembre, per una proiezioni di immagini con associati a due racconti, quelle delle Feste del gioco di Verona e Carpi, inframmezzati da una cena conviviale (evento a cura dell'associazione Lucertola Ludens) presso Hostaia di Kirecò.

I lavori nelle scuole intanto sono già stati avviati da settembre:
- incontrando i docenti interessati ai laboratori DIRITTI IN GIOCO ,
- i docenti delle scuole dell'infanzia di città (Manifiorite, Monti ed Arcobaleno), e ai doposcuola CittàMeticcia ed Arci, del centro di aggregazione la Casa Volante;
- e sia alla co-costruzione di una rete per l'ideazione, l'organizzazione e la realizzazione di piccoli eventi scolastici di "piccole feste del gioco decentrate" (nel giardino della scuola o nel limitrofo parco, soprattutto nel forese, a partire da dopo Pasqua 2018, coinvolgendo il protagonismo di bambini/e e genitori), che emulano in piccolo la Festa del diritto al gioco di fine percorso (che per questa sesta edizione è prevista per il pomeriggio del 27 maggio 2018).
- associato a questo impegno c'è stato l'incontro con gli Operatori Culturali di Territorio per determinare una possibile ed arricchente rete a supporto degli eventi decentrati.
In seguito alle riunioni effettuate con gli aderenti al Tavolo si è determinata una nuova versione di MAPPA (aggiornata al 18 gennaio 2018) degli eventi ed azioni previste per l'anno 2018 fino al giorno della Festa al parco Manifiorite, prevista per il 27 maggio.
Impegno sarà profuso anche nella nuova relazione di collaborazione che si intraprenderà con l'Istituto Liceo Artistico Nervi/Severini, coinvolgendo una classe III grafica per la rielaborazione del logo del progetto affinchè lo stesso risulti più rappresentativo la diversità, il gioco inclusivo.
Altro impegno con le scuole superiori sarà il coinvolgimento di una classe di III del Liceo Dante Alighieri, sia in un incontro preparatorio in classe e sia per l'alternanza scuola/lavoro presso la scuola Ricci Muratori, in due classi IV.
E' in via di definizione la nuova collaborazione con LUnGI, la Libera Università del Gioco, nuova associazione ad spirazione nazionale di promozione della cultura ludica.
Anche quest'anno si rinnoverà la collaborazione con Arci, Coop La Pieve e la Casa Circondariale, per coinvolgere un gruppo di detenuti a costruire giocattoli in legno per le feste in programma.

Con l'anno nuovo saranno presi accordi per una serie di eventi culturali pubblici di promozione della cultura ludica partecipata ed inclusiva, collaborando con il Garante per l'infanzia, la Regione - ConCittadini, il pediatra Leonardo Loroni, l'Unicef comitato locale (affinchè si possa ritracciare un esperto a livello nazionale) e l'Università, Claudia o Raffaella del blog/sito Parchipertutti.com, la Libera Università del Gioco, indagando sugli ostacoli al gioco e l'inclusione sociale nella scuola come al parco ed in città.
In questi primi mesi dell'anno nuovo, si vorrebbe incontrare il Sindaco della città affinchè si rinnovi anche a lui l'importanza di rendere prioritari i lavori per realizzare attraversamenti pedonali più sicuri nei pressi dei parchi cittadini, "isole e non zebre" slogan la nostra campagna; e poi che si richiamino gli amministratori condominiali ad avere maggiore attenzione dei diritti dei bambini/e nella formulazione dei regolamenti condominiali e nella regolazione delle cause - è viva l'impressione che, oggi come oggi, gli animali sono più tutelati dei minorenni!!!
Abbiamo anche rinnovato l'impegno della musicoterapeuta con l'associazione La Ruota Magica in un percorso fatto di incontri nel parco, anche allo scopo di coinvolgere passanti.
Attraverso un nuovo impegno indirizzato anche alle Circoscrizioni, si vuole rinnovare lo stimolo per l'Amministraizone locale (già avviata l'anno scorso) su di un nuovo percorso che vorrebbe portare anche a Ravenna "un parco inclusivo per tutti/e": questi sono una diversa generazione di parchi cittadini dove le barriere sono state intelligentemente rimosse con una vera e propria progettazione di carattere "universale", e ne danno esempio le attente mamme Claudia e Raffaella (vedere il loro sito/blog parchipertutti.com che monitorizza la situazione in italia) nonchè il concreto esempio del parco inclusivo di Rimini "Tutti a bordo" (vedere piccolo video).
In ultimo si sta lavorando, anche attraverso la riorganizzazione di questo nuovo sito internet (che abbandonerà a breve il precedente dirittoalgioco.net) e su di una pubblicazione da presentare al primo evento pubblico di aprile 2018, supportata nella stampa da Concittadini - Assembela Regionale dell'Emilia-Romagna.
Anticipiamo le iniziative che ci serviranno per raccogliere fondi aggiuntivi alla Festa:
- a dicembre, UN GIOCATTOLO DI GENITORE, laboratori sulla costruzione del giocattolo presso Kirecò/Hostaria, per genitori che vogliono mettere qualcosa di speciale sotto l'albero, (scarica volantino);
- e poi a febbraio si rinnova l'attività laboratoriale di costruzione di "Lanterne" con passeggiate notturna (perchè il vero piacere e portare a spasso nella notte una lucina che fa compagnia) all'interno dell'iniziativa M'illumino di meno, in collaborazione con kirecò;
- quindi a marzo ci aggreghiamo ad "Uno sciame di biciclette", che dal centro porterà in pineta centinaia di ciclisti/e, e noi saremo là a proporre la costruzione di "Generatori di sorrisi!!!"
Tra aprile a maggio si svolgerà una ricca offerta di eventi pubblici tanto in parchi cittadini, in piazza, sia di carattere culturale/formativo che di animazione ludica per le famiglie. Il tutto potrà essere reso più esplicito visitando una Mappa generale che viene peridodicamente aggiornata, ad oggi l'ultima versione risale al 10 gennaio 2018

IN PASSATO - I GENERI DI ATTIVITA’ CHE GUIDERANNO LE ATTIVITA' FUTURE

Le tante attività realizzate in questi 5 anni possono raggrupparsi in alcune semplici categorie, ed ogni categoria trova espansione con una sua pagina specifica:
- attività organizzative, che sono le più invisibili dall’esterno ma che risultano altrettanto essenziali per la riuscita del progetto - LINK
- iniziative più di stampo culturale e formativo che vedono l’adesione degli adulti - LINK
- i laboratori sulla promozione della Convenzione dei Diritti dell'infanzia/adolescenza a partire dal diritto al gioco (dal titolo “Diritti in gioco”) - LINK
- iniziative di animazione urbana per le scuole, famiglie piccole comunità, agendo il diritto a praticare il gioco in strada, in piazza, nel parco e giardini pubblici e privati - LINK
- vi sono le attività dedicate a costruire “risorse ludiche” (tra tutti spiccano gli Sfondi ludici) con annessi LABORATORI, da giocare alla Festa finale;
- altri contenuti specifici attivati solo alla Festa, una sorata di lungo "ideario"-
LINK
- l'adesione del centro QUAKE - centro di aggregazione giovanile - LINK